P.H.T.d'Holbach
Della crudeltà religiosa
"Nulla agisce così fortemente sulla mente degli uomini come
l'educazione, il fanatismo, il pregiudizio. La paura di fare
cattivi affari in questo mondo e d'essere dannato nell'altro,
impedisce spesso d'analizzare ciò che si afferma di credere,
e addirittura di dubitare anche delle pretese verità che insegna la Chiesa. In effetti, se delle persone, non dico illuminate, ma almeno dotate del buon senso più comune, osassero riflettere a questa dottrina come a molte altre imposture sacerdotali, non mancherebbero di districarne la falsità. Le persone che hanno la vista più acuta, però, confessano spesso di chiudere gli occhi e di coprirli con una benda, smettono di vedere e non distinguono gli oggetti più di quanto farebbero se fossero nati ciechi".