Paul Henri Thiry d'Holbach
L'INFEZIONE DEL SACRO
La superstzione è un fuoco nascosto sottto la cenere, di cui il clero si servirà quando vorrà per infiammare il popolo crudele, sempre pronto a lasciarsi guidare alla cieca da quanti faranno risuonare il nome di Dio nelle sue orecchie...
La superstizione vinse sempre sulla politica; i suoi terrori soffocarono la natura, spezzarono i nodi più sacri e metamorfizzarono l'uomo in una tigre affamata di carneficina

BACK